Email | RSS Articoli

DEFINIZIONE AGEVOLATA DELLE LITI. Esclusione per quelle strumentali.

Chiarimenti sul versante della definizione agevolata delle liti tributarie. Lo fa  l’AgenEntrate con la  circolare 7/E .

Con il suddetto intervento l’AgenEntr. precisa che la definizione agevolata delle liti  è esclusa  per i ricorsi ritenuti inammissibili e strumentali .

La Circ. 7/E  sottolinea, inoltre,  che nel caso di rinvio da parte della Suprema Corte di Cassazione sarà dovuto il 30% .

A proposito, si ricorderà che con il D.L. cosiddetto  Milleproroghe  sono stati riaperti i termini per la definizione delle liti pendenti con il fisco.

Quali liti ? Quelle che :

1) Sono pendenti alla data del 31.12.2011 dinanzi alle Commissioni tributarie o al Giudice ordinario.

2) in cui è parte l’Agenzia delle Entrate;

3) di valore non superiore a € 20.000.

Il versamento per la definizione delle liti fiscali pendenti va effettuato entro il 31.03.2012 (che slitta al 2 aprile).

L’omesso pagamento delle somme dovute per la definizione determina l’inefficacia della sanatoria.

(Ag. Entr.  Circ. n. 48/E/2011).

Be Sociable, Share!

Lascia un commento

Devi essere loggato per inserire il commento.